Logo comune Campiglia dei Berici
WEBHOST30    

Primo Piano

Il giudice popolare è il cittadino italiano chiamato a comporre, a seguito di estrazione a sorte da apposite liste, la Corte di Assise e la Corte di Assise d'Appello. I Giudici Popolari fanno parte del Collegio giudicante delle Corti d'Assise e delle Corti d'Assise d'Appello per una precisa prescrizione della nostra Costituzione che, all'art. 102, terzo comma, recita così: “la legge regola i casi e le forme della partecipazione diretta del popolo all'amministrazione della giustizia”. Tale partecipazione ha lo scopo principale di attuare un collegamento diretto tra il POPOLO, in nome del quale viene amministrata la giustizia e la MAGISTRATURA, organo preposto a tale amministrazione. I cittadini, che possiedono i requisiti di legge e non sono già iscritti negli albi dei giudici popolari, possono presentare domanda per l'iscrizione all'albo. Le iscrizioni vengono aperte ogni 2 anni (anni dispari) e la domanda deve essere presentata a partire dall'1° aprile fino al 31 luglio. L'iscrizione all'albo è permanente e gli aggiornamenti sono effettuati da una Commissione comunale che verifica i requisiti prescritti dalla legge e predispone l'elenco dei nuovi iscritti da inoltrare al Tribunale. In base alla normativa vengono formati due elenchi separati, uno dei Giudici popolari di Corte d'Assise e l'altro dei Giudici popolari di Corte d'Assise d'Appello.


IL COMUNE DI CAMPIGLIA DEI BERICI SI E' ATTIVATO PER OFFRIRE ASSISTENZA ALLA CITTADINANZA NELL'ATTIVITA' DI PRENOTAZIONE DEL VACCINO


SI PUBBLICA IL VIDEO DELLA REGISTRAZIONE DELLA SEDUTA DEL CONSIGLIO COMUNALE DI MARTEDI' 30 MARZO 2021



Avviamento a selezione pubblica, ex art. 16 L. 56/1987 e D.G.R. 1837/2004 di Veneto Lavoro, per la copertura di 1 posto a tempo parziale (18 ore) ed indeterminato di operatore manutentore, categoria giuridica B1, presso settore tecnico (graduatoria CPI di Lonigo - prot. 76544 del 11/12/2020)




E' una iniziativa prevista e disciplinata dal D. Lgs. n. 63 (art. 9) del 13/04/2017, e dalla delibera della Giunta Regionale n. 225 del 02/03/2021, per la copertura parziale delle spese: di acquisto libri di testo, di soluzioni per la mobilità e il trasporto, per l'accesso ai servizi di natura culturale per l'anno 2020-2021. Possono chiederlo le famiglie che hanno studenti residenti nella Regione Veneto, che frequentano, nell'anno 2020-2021 Istituzioni Scolastiche secondarie di II grado statali e paritarie, con Isee 2021 inferiore od uguale a € 15.748,78 - Non è richiesto alcun giustificativo della spesa.


Si pubblica il video della registrazione della seduta del Consiglio Comunale di martedì 23 febbraio 2021.


MANIFESTAZIONE D'INTERESSE PER LA RICHIESTA DI RICLASSIFICAZIONE DI AREE EDIFICABILI AI SENSI DELL' ART. 7 L.R. N. 4 DEL 16/03/2015


dal 1 gennaio 2021 i bonus sociali per il disagio economico saranno riconosciuti automaticamente ai cittadini/nuclei familiari che ne hanno diritto. Pertanto, dal 1° gennaio 2021, i cittadini non dovranno più presentare domanda per ottenere i bonus per disagio economico relativamente alla fornitura di energia elettrica, di gas naturale, e per la fornitura idrica presso i Comuni o i CAF


Il Comune di Vicenza in collaborazione con il Comitato dei Sindaci del Distretto est e l'Ulss 8 Berica ha avviato un progetto sperimentale della durata di un anno, finanziato dalla Regione Veneto e finalizzato alla: • realizzazione di specifici sportelli per le assistenti familiari (badanti) al fine di offrire servizi qualificati di informazione, orientamento alle famiglie/persone che necessitano di un supporto assistenziale • tenuta del Registro Regionale delle assistenti familiari, cosiddette badanti, finalizzato a garantire il possesso delle competenze e conoscenze necessarie per lo svolgimento dei compiti ed a favorire l’incontro tra domanda e offerta di lavoro.




Si pubblica il video della registrazione della seduta del Consiglio Comunale di mercoledì 30 dicembre 2020.


Si allega in formato PDF l'uscita del periodico comunale CAMPIGLIA INFORMA - mese di Dicembre 2020. Buona lettura!


Si comunica che il Decreto-legge 7 ottobre 2020, n. 125, convertito dalla legge 27 novembre 2020, n. 159 ha nuovamente modificato l'articolo 104, comma l, del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, convertito dalla legge 24 aprile 2020, n. 27, DISPONENDO LA PROROGA AL 30 APRILE 2021 DELLA VALIDITA' DELLA CARTA DI IDENTITA'. SI EVIDENZIA TUTTAVIA CHE LA VALIDITA' AI FINI DELL'ESPATRIO DELLA CARTA DI IDENTITA' RESTA LIMITATA ALLA DATA DI SCADENZA INDICATA NEL DOCUMENTO.


L'Istat rende noto che i dati relativi alle operazioni censuarie del 2018 e 2019 vengono diffusi attraverso i seguenti canali: http://esploradati.censimentopopolazione.istat.it - http://dati-censimentipermanenti.istat.it/ - http://gis.censimentopopolazione.istat.it -


SI PUBBLICA IL VIDEO DELLA REGISTRAZIONE DELLA SEDUTA DEL CONSIGLIO COMUNALE DI VENERDI' 27 NOVEMBRE 2020.